Sei qui: HomeCosa vuoi fareEnogastronomiaLe nostre ricetteZaleti
ricette
Zaleti
Un po' di storia..
Questi biscotti erano in uso a Venezia già nel ‘700. Appartengono alla categoria dei golosessi, come le frìtole, i galàni, i caramèi, i baìcoli e le altre delizie che resero famosi i maestri biscottieri veneziani ben oltre i confini della Serenissima. Infatti, la produzione di Zaleti anche Treviso ha una lunga tradizione e i trevigiani ne sono sempre stati golosi. Come la Pinza anche gli Zaleti sono sentiti come parte del DNA dolciario dei cittadini della Marca Gioiosa, soprattutto perché fatti di granturco, la farina per antonomasia da quattro secoli. E poco importa se quella di formenton giallo è stata sempre snobbata a favore di quella, superba, del Biancoperla.
Ingredienti
200 gr di farina gialla di granoturco
200 gr. di farina di frumento 00
1/2 l di latte intero
150 gr di burro
150 gr di zucchero
150 gr di uvetta
4 uova intere
1 bustina di lievito per dolci
scorza di limone grattugiata
un pizzico di sale
un bicchierino di grappa
sale q.b.
Preparazione
Ammollate l’uvetta con la grappa per 10 minuti.
Nel frattempo sciogliete il burro in una pentola di alluminio, aggiungete lo zucchero e il latte e portare a ebollizione.
Setacciate le due farine e unitele al composto con un pizzico di sale, continuando a mescolare, e fate bollire per 5 minuti.
Togliete la pentola dal fuoco e aggiungete le uova intere una alla volta amalgamandole bene.
Aggiungete la scorza del limone grattugiata e il lievito.
Alla fine aggiungete l’uvetta ben strizzata e mescolate bene il tutto.
Foderate una o più teglie da forno con l’apposita carta e, aiutandovi con un cucchiaio, formate piccoli mucchietti di impasto. Infornare a 180° C per 15-20 minuti.


INQUADRAMENTO GEOGRAFICO

Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.