Sei qui: HomeCosa vuoi fareEnogastronomiaRassegne enogastronomicheFiori d'Inverno
Cuore_di_Radicchio
Fiori d'Inverno
I fiori invernali sbocciano nei campi gelati, hanno le foglie ricamate di brina, di un rosso lucente. Vengono raccolti da mani guantate, nella poca luce della fredda stagione, e portati nelle tavole di tutta la provincia di Treviso. Sono le piante di Radicchio Rosso di Treviso e Variegato di Castelfranco, marchi IGP, le protagoniste della Rassegna "Fiori d'Inverno".
Da Novembre a Marzo, dai colli fino al territorio veneziano, il radicchio potrà essere assaporato in tutte le sue declinazioni, apprezzato in ogni sfumatura.
La prima testimonianza storica sul Rosso di Treviso è, secondo i botanici, risalente al XVI secolo mentre per il genere Variegato di Castelfranco non ci si può spingere oltre il XVIII secolo. Le tre varianti dei radicchi trevigiani – Rosso Tardivo, Rosso Precoce, Variegato di Castelfranco- sono figlie di una storia agricola, sociale ed economica che le rende uniche nel panorama dei prodotti orticoli mondiali.
Nel lontano Dicembre del 1900 il professor Giuseppe Benzi organizzò la prima esposizione del fiore rosso, in pratica l'antenata dell'attuale rassegna, sotto la loggia della Piazza dei Signori a Treviso.
Conoscere il Radicchio nel suo habitat ideale può essere fatto non solo sedendosi alla tavola imbandita di una delle tante sagre dedicate a questo protagonista di stagione, ma anche seguirlo lungo un itinerario enogastronomico. La Strada del Radicchio si snoda tra corsi d'acqua, ville, oasi, mulini e castelli, ospitalità e tradizione, alla scoperta dei paesini dove cresce questa verdura invernale.

Maggiori informazioni su http://www.fioridinverno.tv

INQUADRAMENTO GEOGRAFICO

Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.