Sei qui: HomeDa scoprireAlla scoperta dei luoghiAltri gioielli della Marcada N a RResana
Resana
Si può presupporre che i primi insediamenti di Resana risalgano all'età paleoveneta, come dimostrano il ritrovamento nel comune e nei centri vicini di reperti archeologici databili a quel tempo. In prossimità delle "motte", sbarramenti di modesta entità presenti nella frazione di Castelminio, sono venuti alla luce frammenti di grandi vasi in ceramica, sicuramente appartenenti all'epoca preromana. Questi luoghi quindi furono i prescelti per l'insediamento umano in varie epoche del passato e il ritrovamento conferma l'ipotesi della presenza dell'uomo a partire dall'età paleoveneta.
Resana vanta un patrimonio artistico per la maggior parte costituito da edifici di culto e ville, tra le quali spiccano Ca' Morisini, Casa Marta e le ville di Broglio e Barea-Toscan. Inoltre, numerosi rustici sono sparsi per il territorio, e conservano ancora oggi la struttura architettonica e le caratteristiche originarie, che fanno da testimone alla tradizione contadina e alla cultura popolare veneta.

INQUADRAMENTO GEOGRAFICO

Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.