Sei qui: HomeDa scoprireAlla scoperta dei luoghiAltri gioielli della Marcada S a ZSarmede
Sarmede_comune
Sarmede
Si può far risalire l'origine di Sarmede all'età del bronzo: già allora c'erano i primi insediamenti, i numerosi reperti archeologici ne fanno da testimoni, e continuò ad essere abitata anche durante l'epoca romana.
Il toponimo "Sarmede" deriva dalla popolazione dei Sarmati, nome romano che identificava questo ceppo barbarico.
Il paesaggio del comune è piuttosto vario, le pianure si alternano con montagne caratterizzate da fenomeni carsici. Di conseguenza, si praticano diverse coltivazione sul territorio e la fauna è composita, soprattutto nell'area collinare e montana, in cui si possono trovare vigneti, terreni fertili coperti da alberi e prati macchiati da boschi misti, come castano, roverelle, carpini, cornioli, ecc. Ancora, troviamo boschi di latifoglie e conifere che vengono delimitati da radure a pascolo, testimonianze della pratica dell'alpeggio che ormai appartiene a tempi passati.
Se durante la Grande Guerra il paese soffrì l'invasione delle truppe austro-germaniche, nella seconda guerra mondiale divenne un centro attivo della Resistenzanell'area montana.
Sarmede è oggi conosciuto come Il Paese delle Fiabe, e l'atmosfera onirica è coadiuvata dai bellissimi disegni che decorano molte facciate delle case. L'artista Št?pán Zav?el, pittore e illustratore di libri per bambini, si è trasferito nella frazione Rugolo negli anni '70, dando poi il via a una delle manifestazioni che hanno reso questo piccolo e verde comune famoso in tutta Europa.
La "Mostra Internazionale dell'illustrazione per l'Infanzia" si celebra a Sarmede negli ultimi due mesi di ogni anno ha portato notorietà al paese e un abbondante flusso di turisti, che continua tutto l'anno grazie alle attività collaterali alla Mostra, come i corsi di illustrazione per principianti e per insegnanti. Le Fiere del Teatro, durante due domeniche a Ottobre, animano di atmosfere incantate cortili, borghi e strade, tra burattini, mangiafuoco e bancarelle di artigiani.
Foto: Comune di Sarmede

INQUADRAMENTO GEOGRAFICO

Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.