Sei qui: HomeDa scoprireAlla scoperta dei luoghiPerle d'arte Castelfranco Veneto. La città del Giorgione
Castelfranco_comune_di_Cast
Castelfranco Veneto. La città del Giorgione
Città natale del Giorgione e città murata con castello medievale, Castelfranco Veneto si trova equidistante da Treviso, Padova e Vicenza.
Del suo figlio più illustre, quel Giorgione di cui ben poco si sa,  conserva nel duomo la famosa Pala di Castelfranco (Madonna in trono con i santi Liberale e Francesco) e ne raccoglie la testimonianza nel Museo Casa Giorgione.  
Le lotte tra Treviso e Padova, spinsero i trevigiani a costruire nel 1195 una fortezza per contrastare i padovani. La costruzione fu fatta su un terrapieno sulla sponda orientale del torrente Muson: una posizione strategica, essendo prossimo alla confluenza tra le vie Postumia e Aurelia e in posizione centrale tra i fortilizi signorili di Castello di Godego e Treville e vescovili di Salvatronda, Riese e Resana.
I trevigiani, per invogliare il popolamento del castello, dispensarono gli abitanti dal pagamento delle imposte, da cui deriva il nome di Castel franco.
Degno di nota è il teatro Accademico, non a torto considerato un vero gioiello dell'architettura settecentesca, progettato dall'architetto Francesco Maria Preti.
Castelfranco dà il suo nome al Radicchio variegato di Castelfranco, simile a una grande rosa e dal gusto dolce. La città è quindi inserita nel percorso gastronomico Strada del Radicchio.
Per avere sempre in tasca tutte le info su Castelfranco, città d'arte, scaricate la brochure. Per avere invece un'idea dei numerosi e caratteristici luoghi dove mangiare o assaggiare del buon vino, date un'occhiata all'elenco. Per maggiori informazioni per organizzare la propria vacanza a Castelfranco è a disposizione l'Ufficio 
Scarica la mappa di Castelfranco Venetoin pdf.  
Foto: Comune di Castelfranco Veneto

INQUADRAMENTO GEOGRAFICO

Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.