Sei qui: HomeVivere la vacanza
Vivere la vacanza a Treviso
Revine_Lago_Tramonto_sui_laghi_di_Revine-La_Marca_del_2000_Galifi_324_72
Vivere la vacanza
Ricordate che vivere la vacanza non significa solo visitare chiese e musei o vedere i monumenti, ma anche cogliere gli usi e le abitudini della gente, curiosare nei vicoli, guardare i balconi, scoprire particolari nascosti, cercare scorci.
I nostri sono borghi a misura d'uomo dove il miglior mezzo di locomozione rimane il “cavallo di san Francesco”! Camminare è la migliore maniera per non perdere nemmeno un frammento dell'atmosfera che si respira qui: vi permette di ascoltare con calma le nostre “ciacole” in dialetto, vi offre la possibilità di osservare i gesti delle mani o le espressioni intense dei volti.
Insomma...vi imbatterete in esperienze significative che rimarranno indelebili!
Ma intanto è bene  avere qualche dritta prima di cimentarsi nella vacanza.
 
Che tempo che fa
Nella fascia pianeggiante, il clima del nostro territorio è quello tipico della pianura padano-veneta.
Il freddo invernale si concentra indicativamente tra fine dicembre e metà febbraio, con temperature che vanno da 0° a 6-8°.
L'estate è calda nei mesi di luglio e agosto con temperature dai 16-18° ai 28-30°.
Nella fascia pedemontana, la situazione del tempo è simile, anche se le temperature sono di media lievemente inferiori e le precipitazioni sono più abbondanti.
La neve, poi, ammanta con la sua coltre bianca, le creste delle montagne nel periodo invernale dove il clima é più "fresco"
Hai fame? Hai sete?
Dopo aver girato in lungo e in largo alla scoperta delle nostre meraviglie artistiche e delle nostre bellezze naturali...una sosta ci vuole!
Arriva quindi giusto il momento di fermarsi a gustare le delizie della nostra terra in un'osteria: in ogni dove ne troverete una dove riposare le stanche membra e rifocillare...lo spirito!
Prepariamoci con una bella “ombra de vin” e con qualche stuzzichino (“cicchetto”) che fa da accompagnamento: è bello capire che anche il cibo ed il vino sono parte integrante della cultura della Marca Trevigiana ed assaporandoli portate a casa un pezzo della nostra storia.
Se volete pranzare in un ristorante, o in una trattoria, o mangiarvi una buona pizza, l'orario consigliato va dalle 12.30 alle 14.
La cena ha invece orari più flessibili: si comincia verso le 19.30-20 e si può finire, se capitate in un pub, anche a mezzanotte.
Fate attenzione che generalmente nel costo di un pasto è previsto anche il “coperto” che corrisponde al servizio al tavolo; sappiate che la mancia, seppur ben gradita, non è obbligatoria ma è lasciata alla vostra discrezione!
I bar solitamente offrono qualcosa da mangiare “al volo” durante tutto l'arco della giornata: di buon mattino troverete gli immancabili amanti del cappuccino fumante e della brioche calda, mentre a metà mattina un espresso può dare la marcia in più. E con questo non farti mancare una fetta di tiramisu nel luogo che ha dato i natali al dolce più conosciuto al mondo.
La notte è giovane!
Godersi la vita è una filosofia che ci auguriamo possiate assaporare durante il vostro tempo trascorso qui da noi.
Un'unica raccomandazione: il divertimento dev'essere sano.
Nella provincia di Treviso ci sono diversi locali per il divertimento notturno: ne centri cittadini rimangono generalmente aperti fino all'una, due di notte, ma nelle discoteche della prima periferia le luci restano aperte anche fino alle 3.30-4.
Ricordate che all'interno dei locali pubblici è proibito fumare.
Solitamente all'ingresso dei locali notturni viene consegnata una drink card che vi da la possibilità di ordinare le bevande all'interno; a volte la consumazione è obbligatoria.
Se dovete guidare dopo la vostra serata in discoteca, evitate assolutamente di bere: sareste un pericolo per voi e per gli altri! Vi raccomandiamo vivamente di rispettare il codice della strada!
Purtroppo è tempo di partir…
Potete portarvi a case un utile ricordo della vostra esperienza vacanziera, acquistando uno o più dei tanti prodotti che escono dalle botteghe e dalle industrie che rendono famosa la operosità trevigiana in tutto il mondo.
Oltre alle meraviglie della tavola, vi ricordiamo che “made in Treviso” sono occhiali, mobili, manufatti tessili, abbigliamento sportivo, calzature ed elettrodomestici.
Un pezzo della provincia di Treviso ogni giorno a casa vostra!
Ricordiamo inoltre che gli alimentari di solito hanno come giorno di chiusura il mercoledi pomeriggio e che gli altri negozi dei centri storici segnano il riposo settimanale di una mattina che varia da centro storico a centro storico.
Vi consigliamo di rivolgervi agli uffici di informazione turistica per i dettagli
Foto: Revine Lago: tramonto sui laghi di Revine (La Marca del 2000 - Galifi)
Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.